Gonfiore ai testicolicosa fare in caso di gonfiore a cosa è dovuto

« Older   Newer »
 
.
  1.  
    Quote
    .
    Avatar


    Memento audere semper

    Group
    Administrator
    Posts
    144,836

    Status

    Di cosa si tratta

    Si intende qui un ingrossamento dello scroto (il sacco che contiene i testicoli)

    Le possibili cause sono:

    idrocele: è la raccolta di liquido nel sacco scrotale, intorno al testicolo e non al suo interno; è spesso presente alla nascita (10% dei neonati) e tende a regredire spontaneamente nel giro di qualche mese; altre volte compare successivamente, accentuandosi dopo che il bambino è stato a lungo in posizione eretta o dopo uno sforzo; non dà dolore. In ogni caso, se persiste oltre i 2-3 anni, è consigliabile l’intervento chirurgico (per altro di lieve entità)
    ernia inguinale: è la penetrazione nello scroto, di un’ansa intestinale, attraverso il canale inguinale; può essere presente alla nascita, oppure comparire più tardi; il gonfiore spesso interessa anche (e talora esclusivamente) l’inguine; l’intervento cirurgico è necessario, dato il rischio abbastanza elevato di strozzamento
    trauma dei genitali
    orchite: è l’infezione (virale, generalmente; tipica quella in corso di parotite) del testicolo: il gonfiore è accompagnato da forte dolore e arrossamento dello scroto
    torsione del testicolo: è una vera emergenza: improvvisamente il bambino accusa dolore molto forte al testicolo, accompaganato da gonfiore; se non riconosciuta e trattata tempestivamente, si rischia la necrosi del testicolo!




    CITAZIONE (Tidus&Snake k koppia @ 10/3/2008, 15:22) 
    salve sn nuovo :ridicolo:

    CITAZIONE (<eric_draven> @ 19/3/2011, 20:41) 
    ragazzi io fino a domani non passo...mi raccomando...

    I don't want to start any blasphemous rumours
    But I think that God's got a sick sense of humor
    And when I die I expect to find Him laughing

    PM
     
    Top
    .
0 replies since 6/1/2012, 16:55
 
.