Reply

Cosa visitare in Umbria?, mi consigliate un itinerario?

« Older   Newer »
renia
view post Posted on 13/4/2008, 17:53 Quote




andro'in umbria 4 giorni nel weekend del 1° maggio
sapete consigliarmi qualche bella localita' da visitare, oltre ad assisi che sarà meta obbligata; un itinerario, magari.grazie :woot:
 
Top
[*Crazy_for_GENIV'S_FORUM*]™
view post Posted on 13/4/2008, 20:09 Quote




In Rete ho trovato questo, ti ho evidenziato quello che sicuramente merita di essere visitato. :woot:
La regione è nel suo insieme molto gradevole da vedere anche nei piccoli scorci dei borghi medioevali e, volendo, non ha prezzi inaccessibili. :sisi:
Buon viaggio e buon divertimento! :ciao:

Se ti piace il verde e la tranquillità ti consiglio un bell'agriturismo, in Umbria ce ne sono tantissimi (es: La Perla, è stupendo ed è vicinissimo a Perugia, dove puoi farti un bel giro turistico)
Perugia è bella come città, poi se ti piacciono le chiese a Perugia ce ne sono tantissime. :)
Nelle vicinanze di Perugia c'è Assisi (Basilica di S. Francesco, Eremo delle Carceri, Rocca, S. Damiano, S. Chiara, S. Rufino, il parco, ecc.), il lago con tutte le sue belle città (Passignano, Tuoro, Castiglion del Lago) comprese le isole, Foligno, Todi, Gubbio. Se poi vuoi vedere uno spettacolo meraviglioso allora ti consiglio le Cascate delle Marmore, sono davvero stupende! Secondo me sono una tappa principale per chi viene in Umbria. Sono vicino Terni, la città di S.Valentino ;)
Oppure un bel giro turistico tra le stupende Norcia Cascia e Spoleto, tre città molto belle (Norcia è davvero incantevole).
Io personalmente ti consiglio le cascate e poi da li ti regoli tu, dopotutto l'Umbria non è molto grande quindi puoi visitare un bel po di posti.

Siti che ti possono essere utili:

http://www.bellaumbria.net/
http://www.umbriaearte.it/
http://www.umbriaonline.com/
http://www.umbria2000.it/
 
Top
Meno male che Silvio c'è
view post Posted on 15/4/2008, 15:47 Quote




PERUGIA:

E' il capoluogo di regione umbro, oltre ad essere una bellissima città. Da visitare ci sono molti monumenti, ne elenco alcuni. Cominciamo dalle porte etrusco-romane della città, che uniscono il sapore del vetusto con le nuove strutture urbanistiche; proseguiamo con il bellissimo PALAZZO DEI PRIORI in Piazza IV Novembre, dentro al quale c'è la maestosa Sala dei Notari, con affreschi di storie bibliche e stemmi dei Capitani del Popolo. Davanti all'edificio pubblico, sede municipale, la Fontana Maggiore (realizzata da Nicola e Giovanni Pisano) domina tutta la piazza. Il fianco settentrionale di Piazza IV Novembre è occupato dalla CATTEDRALE DI SAN LORENZO, costruita nel XV sec. e fiancheggiata all'entrata da una statua di Papa Giulio II, nonché da un pulpito da cui predicò San Bernardino da Siena. All'interno, la Cappella del Santo Anello, custodisce "l'anello nuziale" della Madonna (preziosa pietra di agata che si dice cambi colore a seconda di chi la indossa). Consiglio anche il maestoso complesso della BASILICA DI SAN PIETRO e la misteriosa ROCCA PAOLINA, un intreccio di cunicoli ed eleganti mura, fatte erigere intorno al 1540 dal volere di Paolo III, dopo la conclusione della guerra che opponeva gli abitanti di Perugia al papato.

GUBBIO (PG):

Architettonicamente è un vero capolavoro della civiltà medievale e della società del Due-Trecento, articolata nelle corporazioni di arti e mestieri. Vi sono torri, chiese gotiche e palazzi che ricordano la potenza di questa città-stato medievale; passeggiando per Gubbio, si ha la sensazione che il tempo abbia subito una battuta d'arresto. Tanti monumenti risalgono all'inizio del XIV sec., come PALAZZO DEI CONSOLI, Piazza Pensile e il Palazzo Pretorio. Gubbio ha vissuto un periodo di particolare splendore sotto i Montefeltro, ne è testimonianza l'antico Palazzo Ducale (palazzo che ricalca le forme di quello di Urbino), il Duomo gotico e Santa Maria Nuova. Palazzo dei Consoli, oltre ad essere l'attrattiva principale di Gubbio, ospita pure il Museo Civico, noto per le "Tavole Eugubine" (ossia sette lastre di bronzo, scoperte nel 1444, incise in caratteri umbri e latini, con la descrizione di rituali religiosi). In Gubbio serpeggia un'atmosfera calma e dal fascino antico.

ASSISI (PG):

La città ebbe storicamente vari insediamenti, dapprima quello degli Etruschi, poi i Romani, poi fu il turno dei Goti ed infine anche dei Longobardi; dall'anno 1000 fu finalmente comune indipendente, nel 1180 diede vita a San Francesco. La città di Assisi è veramente affascinante, conserva una moltitudine di monumenti e opere d'arte uniche al mondo. Entrati in città, come prima cosa appare l'antico ingresso; il turista rimane successivamente coinvolto dalla bellezza della BASILICA DI SAN PIETRO (chiesa romanica eretta nel XIII sec., in seguito restaurata, che sorge vicino all'omonima porta), di SANTA MARIA MAGGIORE (chiesa costruita in stile romano-gotico, al posto di un vecchio tempio romano; fu utilizzata come antico Duomo di Assisi) e della ROCCA DI ASSISI, dove sorge la magnifica BASILICA DI SANTA CHIARA (il corpo della santa, fondatrice dell'ordine delle Clarisse, è custodito in un'urna nella cripta della chiesa). Degna di nota è anche Piazza del Municipio, vicino alla Pinacoteca, di fronte alla quale sorge il PALAZZO DEI CAPITANI DEL POPOLO. Di fama mondiale è l'imponente BASILICA DI SAN FRANCESCO (riconosciuta dall'UNESCO come patrimonio dell'umanità), divisa in Superiore e Inferiore, gioiello dell'arte del 1200, al cui interno vi sono parecchi affreschi di Giotto, Cimabue, Lorenzetti e Martini. La Basilica Inferiore racchiude nella cripta la tomba di San Francesco; le cappelle laterali furono costruite nel XIII sec. per accogliere i sempre più numerosi pellegrini. Qui sono presenti affreschi sulla vita di San Martino, opere del maestro senese Simone Martini. La Basilica Superiore, dove sono contenuti la maggior parte degli affreschi di Giotto e Cimabue, ha slanciate linee gotiche, risalenti al XIII sec., che simboleggiano la gloria celeste di San Francesco. Di una bellezza indescrivibile sono i ventotto riquadri sul ciclo della vita di San Francesco, eseguiti dal grande Giotto (come ad esempio "l' Estasi di San Francesco"). La facciata e il rosone in particolare, sono fra i primi esempi dello stile gotico in Italia. Il terremoto del 1997 danneggiò gravemente questa parte della basilica, recando danni ad alcuni affreschi del transetto.

LAGO TRASIMENO:

Il Lago Trasimeno è il quarto lago d'Italia per estensione, è situato nel cuore dell'Umbria e ha forma tondeggiante; è un lago molto pescoso. Consigliato visitare la turistica Passignano, cittadina tipicamente lacustre; da qui partono dei traghetti che ti permettono di esplorare alcune isolette veramente suggestive e graziose (l'Isola Maggiore è rinomata per la vendita di pizzi e merletti fatti a mano, che rappresentano una specialità locale).
 
Top
2 replies since 13/4/2008, 17:53
 
Reply